Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista
Poliambulatorio SPI

Poliambulatorio SPI

Palazzo Flaminio - Via Flaminia, 171 - 47923 RIMINI (Rimini)

Tel: 0541 393533 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Luciano Pretto

Dr. Luciano Pretto

Via Lago di Lugano, 15 - SCHIO (Vicenza)

Tel: 0445 575330 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Massimo Scalas

Dr. Massimo Scalas

Via dei Visconti, 51 - CAGLIARI (Cagliari)

Tel: 348 2688313 (per appuntamento) 

Grazie a tecnologie sempre piu' avanzate, lo studio dentistico Scalas e' pronto ad offrirvi i massimi standard qualitativi in ogni intervento.

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Implantologia Computer Guidata

(Computer Guided Implantology, C.G.I.)

Implantologia Computer Guidata

Diverse scuole di pensiero, diversi tipi di protesi, diverse tempistiche d’impianto. L’evoluzione dell’implantologia negli anni ha provato molte opzioni differenti. Ciò ha facilitato ed accelerato l’evoluzione di questa scienza. Ma la vera differenza l’ha fatta l’introduzione dell’informatica. E la conseguente nascita dell’implantologia computer guidata.

Nella C.G.I. si distinguono tre fasi successive. Durante la prima si procede alla realizzazione di una protesi rimovibile in resina, detta dima radiologica. Questa deve essere indossata dal paziente durante l’esecuzione della TAC Dentalscan, un esame radiologico in grado di fornire le informazioni necessarie circa l’osso del soggetto ed i volumi della futura protesi.

Durante la seconda fase il dentista utilizza un software per elaborare i dati ottenuti con la TAC, ed inoltre pianificare e simulare l’intervento d’implantologia. Il tutto stando comodamente seduto alla propria scrivania. La pianificazione dell’intervento viene salvata in un file e serve per realizzare la dima chirurgica. Una protesi in resina che fornisce i punti di repere necessari all’odontoiatra durante l’intervento. E che serve all’odontotecnico per realizzare la protesi fissa provvisoria.

Durante la terza fase si realizza l’intervento vero e proprio. L’odontoiatra ha a propria disposizione moltissimi dati ed ha eseguito, seppur virtualmente, l’impianto numerose volte. Grazie a questo e all’utilizzo della dima chirurgica non è necessario che apra le gengive con il bisturi, per verificare la posizione più adatta per l’alveolo implantare, ma può inserire la protesi direttamente tramite semplici fori transmucosi. Infine avvita la protesi fissa provvisoria, permettendo al paziente di uscire dallo studio con un sorriso perfetto.

Dopo soli due o tre mesi, una volta realizzatasi con successo l’osteointegrazione dell’impianto, è possibile sostituire la protesi provvisoria con quella definitiva.

L’implantologia computer guidata, oltre a rendere più facile il lavoro dell’odontoiatra, fornisce molti vantaggi anche ai pazienti:

  • Ridotta preparazione preoperatoria,
  • Limitate perdite ematiche,
  • Diminuzione tempi operatori,
  • Riduzione dell’intervallo tra chirurgia e posizionamento protesi.
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK